lunedì 25 luglio 2016

Gocce di magia

Ogni libro è una successione di immagini e parole. Spesso alcune di queste colpiscono più di altre, lasciandoci del libro quei ricordi che poi restano anche a distanza di anni. Questi piccoli frammenti di storie possono ricreare atmosfere ed emozioni.
Per questo, ogni settimana, condivideremo con voi un piccolo frammento di storia, nella speranza che lasci qualcosa anche in chi non l’ha ancora letta.

Il quarto fato, Laura MacLem

«So cosa sono le Moire, Fiorino. A differenza tua, leggo per imparare.»
Non ho mai letto un solo libro che non mi abbia insegnato qualcosa, anche solo una briciola, anche solo una parola nuova, avrebbe potuto ribattere. La Favetti proprio non ci arrivava: una cosa era leggere per piacere, e un'altra era sentirsi costantemente sotto esame. Il bello dei libri che Clara leggeva era che non la giudicavano. Avevano una storia da raccontarle e gliela raccontavano, tutto qui. Più ne assimilava, più si divertiva, mentre coi libri scolastici era esattamente il contrario. A differenza tua, io leggo perché mi piace.




Angharad

4 commenti:

  1. L'estratto è bellissimo! *_* (e il libro è già in wish list! :) )

    RispondiElimina
  2. Aaaahw *-* Sembra un bel libro!
    Vi mando un mega abbraccio.
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero bellissimo!
      Awwww, grazie! Ricambiamo l'abbraccio! :*

      Elimina

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.