giovedì 21 dicembre 2017

Books'n'Roll #175

Novità in libreria

Bentrovati! Ormai sapete che il Books'n'Roll è la rubrica dedicata alle segnalazioni dei libri più interessanti, ma questa volta sono davvero tentata di far saltare ogni piano di lettura e dedicarmi a uno dei titoli che vi presenterò. Non so se sia dovuto al fatto che ultimamente leggerei tutto il giorno (e ovviamente non posso) o se siano proprio le trame, ma mi piacerebbe un vostro consiglio, valido anche nella forma: "Resisti alla tentazione".


◎ In libreria ◎

Shylon Dhark è un romanzo fantasy, pubblicato già da qualche tempo. Si tratta di un romanzo di esordio, che promette molti colpi di scena.

copertina Shylon Dhark

Titolo: Shylon Dhark – Il ragazzo venuto dal nulla
Autore: Michelle Bardelli
Prima edizione: autopubblicato - 20 novembre 2017
Pagine: 371
Prezzo: ebook - € 2,99; cartaceo - € 13,99
Link d'acquisto
Pagina Facebook

Shylon è un ragazzo che non esiste, non possiede un passato, persino il suo nome non gli appartiene ma gli è stato imposto dall’uomo diventato suo padrone, dopo che è stato trovato in un cassonetto della spazzatura da bambino. Marchiato come schiavo, desidera una sola cosa al mondo: la sua libertà. Con niente più che un cristallo al collo cui potersi aggrappare, la fuga è il suo unico obiettivo.
Tuttavia, prossimo al successo, il Lord frantuma ogni sua speranza con un’adozione ufficiale che lo legherà a lui in modo definitivo. Spezzato tra due vite ormai incompatibili dovrà affrontare le conseguenze di una scelta che non ha compiuto, cercando di risolvere il mistero del suo passato, la cui risposta sembra essere sempre stata a portata di mano, gelosamente custodita da colui che controlla la sua vita.

L'autrice
Cresciuta con tre fratelli e tre sorelle, ho vissuto con loro avventure di ogni tipo passando da scuole di magia ad accademie di aspiranti ninja, interpretando detective tornati bambini oppure spie in missione segreta, facendo visita ai nostri Digimon nelle pause tra un torneo di carte nell’antico Egitto e la ricerca delle sfere in grado di esaudire qualsiasi desiderio: dobbiamo ringraziare la pazienza di mamma per tutto questo, dato che il portale per accedere a questi mondi caotici era sempre casa nostra. Essendo la secondogenita, il mio ruolo era quello di creare scenari e universi nei quali gli altri potessero giocare e lasciare libero sfogo alla fantasia, oltre a inventare storie della buonanotte che accontentassero personalità molto diverse tra loro. Ho trascorso la fanciullezza leggendo romanzi su romanzi e, quando non ne avevo per mano, ne tracciavo di nuovi con l’immaginazione. Oggi, laureata in lingue e culture straniere all’università di Urbino, ho contemporaneamente realizzato il mio sogno di portare su carta almeno una della miriade di storie che ho per la testa. “Shylon Dhark – Il ragazzo venuto dal nulla” è il mio romanzo d’esordio.

◎ In libreria ◎

Ormai sapete che al Natale resisto difficilmente: adoro l'atmosfera natalizia e non potevo ignorare questa pubblicazione, anche se dedicata ai lettori più piccoli. Mi sembra ci sia molto tenero e magico e a voi?
E se voleste leggerne ancora, c'è anche un secondo volume: Ciottolina e il fungo d’oro.

copertina un folletto di nome ciottolina

Titolo: Un folletto di nome Ciottolina
Autore: Concetta Antonelli
Illustratore: Mariano Argentieri
Prima edizione: Les Flâneurs Edizioni - 30 novembre 2017
Pagine: 54
Prezzo: cartaceo - € 9,00 (sul sito Les Flâneurs Edizioni)
Link d'acquisto

L’aria di neve fuori, il calore delle luci natalizie dentro. Una combriccola di nipotini e una nonna cantastorie. La fiaba comincia e la magia ha inizio… Benvenuti a Ghiandaquercia, il paese del Piccolo Popolo, di cui Ciottolina fa parte. Lei è una bimba speciale che ci condurrà nei boschi incantati tra folletti, streghe, animali parlanti, elfi malvagi, doni prodigiosi e funghi magici. In questa sua prima avventura la nostra piccola amica si caccerà in un brutto guaio per tentare di salvare il suo scoiattolino. Ma fortunatamente…

Concetta Antonelli è nata in Puglia, a Monopoli, ma ha vissuto un po’ dappertutto in Italia. È una lettrice appassionata sin da bambina e ha letto così tanti libri che alla fine le è venuta una gran voglia di scrivere! È autrice di racconti, fiabe e poesie. Per lei scrivere è «dar voce alle cose di dentro, è comunicare e scoprire che negli altri, molto spesso, c’è un mondo davvero simile al proprio: basta rivelarlo!». Se siete curiosi, potete scoprire qualcosa in più sul suo conto (o chissà magari scambiarci quattro chiacchiere virtuali), digitando il suo nome e cognome sul web. Se volete incontrarla di persona, invece, non dovete perdere le presentazioni dei suoi libri… in libreria, ovviamente!

◎ In libreria ◎

Una persona scompare e nessuno, con l'eccezione di un bibliotecario, se ne rende conto. Nessuno è interessato a scoprire cosa gli sia successo. È stata proprio l'indifferenza a cui allude l'inizio di questo romanzo noir a intrigarmi perché, lo sappiamo, non è solo una storia.

Copertina di Il bibliotecario di via Gorki

Titolo: Il bibliotecario di via Gorki (La quarta indagine dell’investigatore privato Galeazzo Trebbi)
Autore: Massimo Fagnoni
Prima edizione: Fratelli Frilli Editore - 23 novembre 2017
Pagine: 216
Prezzo: cartaceo - € 12,90
Link d'acquisto

Davide Ciampi è un uomo tranquillo, laureato in storia, lavora come bibliotecario in via Gorki, quartiere Navile, ha due figli e una moglie commercialista che porta a casa i soldi e non ha una grande considerazione del marito. Davide ha un solo amico, e se ne rende conto solo quando scompare. Si tratta di un commerciante ambulante nordafricano che ha circa la sua età e vende la sua merce davanti alla Coop di via Gorki. Lui è il primo ad accorgersi che è sparito, quando ritrova la merce abbandonata davanti al supermercato.
Nessuno sembra interessato alla scomparsa dell’uomo, solo Davide si preoccupa per lui e solo Trebbi deciderà di aiutarlo a svelare la verità con l’aiuto del commissario Guerra e dei suoi uomini. La verità, come al solito, si annida dietro le pieghe di una città sazia e annoiata, dove nulla è come appare e nessuno è davvero innocente, tranne Davide, che in questa vicenda perderà i suoi punti di riferimento e la sua vita non sarà più quella di un tranquillo bibliotecario di periferia.

Massimo Fagnoni, cinquantott’otto anni, bolognese, laureato in Filosofia, ha lavorato a lungo nei servizi sociali e psichiatrici della sua città. Da quindici anni fa parte della Polizia Municipale di Bologna. Dalla collaborazione con le forze dell’ordine è nato il desiderio di narrare storie noir. È autore di: Bologna all’Inferno 2010, Giraldi editore; La ragazza del fiume 2010, 0111 edizioni; Belva di città 2010 Eclissi editore (primo romanzo della serie del maresciallo Greco che nel 2011, ha vinto il primo premio al concorso letterario «Lomellina in giallo»); Cielo d’agosto 2012 Eclissi editore (secondo romanzo della serie del maresciallo Greco); Solitario bolognese 2013, Giraldi editore; Lupi neri su Bologna 2013, Minerva Edizioni; Il silenzio della bassa 2014, Fratelli Frilli Editori; Vuoti a perdere 2015 Eclissi Editrice; Bologna non c’è più 2015 Fratelli Frilli Editori (primo premio al concorso letterario «I Sapori del giallo, poliziotti che scrivono»); Bolognesi per caso, racconti 2016 Giraldi Editore; Il giallo di Caserme Rosse 2016 Fratelli Frilli Editori; Il ghiaccio e la memoria 2017, Minerva Edizioni.

Che cosa ne pensate? Me ne consigliate uno?

Amaranth

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci visitato ♥
Se ti è piaciuto, ma anche se non ti è piaciuto, quello che hai letto, lasciaci un tuo commento: per noi è importante conoscere la tua opinione. Leggerti è sempre un piacere.